Salvatore Gamardella
Da sempre appassionato di musica, canto, sport e recitazione, Salvatore Gamardella all’età di tredici anni comincia a scrivere poesie sul promemoria del suo cellulare, sperimentando vari tipi di metriche. Avvicinatosi in un primo momento al sonetto, in concomitanza con lo studio di Dante, Petrarca e Shakespeare, sviluppa poi nuove forme di poesia caratterizzate da una metrica più libera.

LIBRI PUBBLICATI

EBOOK PUBBLICATI