Giuseppa Mistretta
Giuseppa Mistretta nasce il 23 aprile 1938 a Corleone (PA), dove vive fino all’età di 9 anni. Trasferitasi a Palermo e, finite le scuole primarie, decide di iscriversi all’istituto magistrale per diventare insegnante di scuola elementare e mettere a frutto il suo amore per l’educazione scolastica primaria ispirandosi al “Metodo Montessori” e al suo credo che i bambini sono un foglio bianco sul quale scrivere e creare una base importante e solida per la loro crescita intellettuale. Negli stessi anni segue i giovani anche in chiesa come catechista per insegnare loro i valori spirituali, l’amore per Cristo e mettere in pratica i Suoi insegna-menti tramite la carità, la fede e il donarsi al prossimo senza riserve. Il suo amore per la scrittura nasce fin dalle scuole medie quando legge “Il diario di Anna Frank” che la ispira a raccontare al suo diario le sue esperienze ed emozioni giornaliere sia di vita familiare che spirituale. Giuseppina, donna ispirata alla pietà per le sofferenze altrui sopratutto per gli umili, e ad un'ideale di giustizia sociale e di fratellanza umana. Spirito osservativo sin dalla fanciullezza e capace di scrivere la vita delle persone, le loro gioie e i loro dolori in una descrizione dettagliata della bellezza del paesaggio e della fede nella natura umana.

Casa Editrice Seria, professionale e attenta.

Giuseppa Mistretta

ANTOLOGIE

RICONOSCIMENTI

XXII Edizione del Premio Tulliola Renato Filippelli , 2014
Libro: Lettera a Corleone
Quarto posto