Nella mente del burattinaio

Firenze, 1972: un’unica scelta che la famiglia Corsini pagherà per tutta la vita. Basta davvero questo. È così che Brando, figlio di una coppia apparentemente felice, si ritroverà a fare i conti, molti anni dopo, con il suo passato, con una città che cela una raccapricciante verità. L’Autore è riuscito, grazie alla sua narrazione intrecciata a flashback e personaggi ben descritti, a tenere il lettore sempre con il fiato sospeso, senza mai svelare nulla se non nelle ultime pagine. Questo ci ha permesso di entrare nella storia, svolgere le indagini con il commissario Bettini e unire le caselle del puzzle.

     
  • 02/09/2017 18:00:00 - 'Nella mente del burattinaio', presentazione a Campi Bisenzio
Nessun commento inserito
Per inserire un commento dei effettuare l'accesso

DELLO STESSO GENERE