Descrivimi un colore che non esiste
di Gabriele Naccari
ISBN: 978-88-5516-971-4
Formato: eBook
Genere: Narrativa
Collana: Percorsi
Anno: 2021 - Mese: dicembre
Pagine: 126

Disponibile anche in formato rilegato


6,80 €
Aggiungi al carrello

Sintesi

Un giovane scrittore innamorato della vita e infatuato di mille donne, pubblica libri e conduce studi riguardo sentimenti, temi esistenziali e leggi irrazionali che governano l’universo dentro e fuori noi stessi.
Al famoso artista Claudio viene però diagnosticata una malattia terminale. Il dubbio che ora lo assale è quello di scegliere l’amata che lo accompagnerà fino al suo ultimo giorno, ricercando un’immagine di donna che rappresenti la femminilità, la delicatezza, l’arte e l’intelletto da lui sempre descritti nei suoi componimenti.
Decide perciò di incontrare tre donne per la scelta. La prima, Energia, è un essere sensuale e attraente, affascinata dall’idea di farsi descrivere nella poesia immortale. La seconda, Adifrote, è la sua ultima vera relazione d’amore terminata però con un tradimento. Infine, Lilia, rappresenta per il protagonista l’emblema dell’amore umano e materno.
Chi sarà la fanciulla che accompagnerà lo scrittore fino al letto di morte e che potrà innalzare l’immagine di coppia immortale di cui Claudio sempre ha parlato nelle sue opere?
Quando tutto sembra però giunto al termine, ecco spuntare un vecchio suo scritto, rimasto incompleto, in cui sono incisi i segreti del nostro Universo interiore.

Gabriele Naccari è un giovane ragazzo che vive a Roma, laureato in Economia presso l’Università La Sapienza e attualmente impiegato come E-Commerce Specialist per Gruppo Galagant.
Sempre dedito alla passione per la scrittura, all’età di 16 anni vince il suo primo concorso di poesie in collaborazione con AIRC e a 20 anni pubblica con Gruppo Albatros il suo primo libro dal titolo Novembre.

Leggi la biografia completa
  • 27/01/2022 18:00:00 - Diretta Instagram con Gabriele Naccari
Nessun commento inserito
Per inserire un commento devi effettuare l'accesso

DELLO STESSO GENERE