Disegni incompiuti
di Ivana Ruscigni
ISBN: 978-88-5516-998-1
Formato: eBook
Genere: Narrativa
Collana: Percorsi
Anno: 2022 - Mese: gennaio
Pagine: 168

Disponibile anche in formato rilegato


7,00 €
Aggiungi al carrello

Sintesi

Nel suo studio di psichiatra, Clara è abituata ad ascoltare con attenzione i più svariati tipi di persone. Osserva, dosa sapientemente i silenzi e le domande, cerca di creare l’atmosfera migliore affinché i suoi pazienti possano aprirsi e comprendere, in autonomia, quale sia il percorso più giusto per loro.
Abituata ad approcciarsi alla vita con determinazione e schiettezza, senza recedere nelle sue convinzioni, inappuntabile ed efficiente, si direbbe una donna realizzata.
Eppure Clara, dopo un’esistenza trascorsa ad ascoltare gli altri, in primis Federico, suo marito, ha smesso di farlo con se stessa, sotterrando sempre più in fondo i suoi pensieri più autentici.
Sarà la stanchezza di un matrimonio segnato dall’abitudine, o il dialogo spinoso e insoddisfacente con la figlia, oppure un lutto mai superato davvero, ma qualcosa fa pensare a un punto di non ritorno.
Nell’arco di una giornata invernale che sembra infinita, le strade di Clara e Federico scorrono parallele, in un vai e vieni tra presente e passato.
Decidere quale sarà la prossima tappa del loro viaggio personale non sarà scontato.

Ivana Ruscigni è nata il 2 ottobre 1967 in Liguria.
Laureata in Lettere presso l’Università di Genova, insegna Italiano e Storia alle superiori e pratica la professione di counselor analitico transazionale in uno studio privato.
Ha pubblicato il suo primo romanzo, C’è un tempo perfetto, nel 2018, sulla piattaforma ilmiolibro.it.
Nel 2020 ha pubblicato un saggio dal titolo Dall’attaccamento nell’infanzia alle relazioni d’amore negli adulti, disponibile in formato digitale su Amazon.
Vive con due gatti che si detestano, adora il cinema e viaggiare nonostante la paura dell’aereo.

Leggi la biografia completa
  • 11/02/2022 17:30:00 - Diretta Instagram con Ivana Ruscigni
Nessun commento inserito
Per inserire un commento devi effettuare l'accesso

DELLO STESSO GENERE