Che mondo! - Tra il bene e il male
di Fabiano Pini
ISBN: 979-12-5466-552-7
Formato: Rilegato
Genere: Narrativa
Collana: Percorsi
Anno: 2024 - Mese: gennaio
Pagine: 150

Disponibilità immediata

Disponibile anche in formato eBook


16,00 €
Aggiungi al carrello

Sintesi

Il primo libro della saga degli Indagatori Celesti, Che mondo!, è stato pubblicato nel 2020, anno in cui si sono verificati degli eventi drammatici che hanno provocato un forte cambiamento nella nostra percezione del mondo.
Già nell’opera precedente di Fabiano Pini erano stati affrontati temi importanti, come la droga, il bullismo, il nostro rapporto con i social network, accostando riflessioni serie e profonde all’atmosfera fantasiosa e intrisa di ironia, che avvolge le vicende del team di defunti illustri.
In questo secondo volume, alla squadra tutta al maschile composta da Leonardo da Vinci, Albert Einstein, Sandro Pertini, Napoleone III e Ovidio Ruffini, si aggiunge un nuovo elemento: la celebre pedagogista ed educatrice Maria Montessori.
È sempre presente l’estro immaginifico dell’autore, che con le mirabolanti invenzioni di Leonardo e le sue scaramucce con Napoleone III, detto “Napo”, ci strappa un sorriso e ci fa sognare soluzioni efficaci ai drammi che affliggono gli esseri umani.
C’è, tuttavia, la consapevolezza che il Male, qui personificato da Satana, sta sempre in agguato e che è impossibile eliminarlo del tutto.
La pandemia, i cambiamenti climatici, le guerre esplose negli ultimi anni, hanno causato un forte senso di instabilità e inaridito ulteriormente la fiducia dell’uomo nell’avvenire.
Questa sottile angoscia è presente nelle riflessioni finali dell’autore, che pure propone di rialzarsi e ricominciare, in qualche modo, a partire dall’educazione, dal cambiamento culturale, che sono alla base di qualsiasi rivoluzione positiva.

Fabiano Pini, classe 1966, è pisano DOC.
A Pisa lavora come responsabile tecnico in una ditta di impianti tecnologici e ristrutturazioni.
Oltre al lavoro e a hobby estremi come il rally e la subacquea, si cimenta fin da giovane con la scrittura.
Ha esordito con il romanzo Pratiamente tutti gnudi sur purma!!!, Edizioni Il Molo (2012); con la stessa Casa Editrice ha pubblicato dodici opere di vario genere. Tra queste, Le avventure di Natalino (2014), collana di cinque volumi per l’infanzia, nonché Una corsa per la vita (2015), L’isola che non c’è (2018), Il viaggio di Jonas (2019).
Altrettanto degni di nota sono i riconoscimenti ricevuti: nel 2015, risulta meritevole di encomio al concorso “Massa città fiabesca di mare e di marmo”; nel 2016, riceve un attestato di merito dall’Accademia Internazionale d’Arte Moderna di Roma; nel 2017 riceve una menzione di onore al concorso Premio Culturale Nazionale “Carlo Emilio Gadda”; nel 2018, ottiene il diploma d’onore con menzione d’encomio da parte del Premio Internazionale “Michelangelo Buonarroti” di Forte dei Marmi.
Con la Casa Editrice Kimerik pubblica Che mondo! (2020), un romanzo dai toni surreali e fantapolitici che vede protagonisti cinque defunti “eccellenti” alle prese con un piano di salvezza della Terra.
Dello stesso anno è l’opera Nara, Edizioni Il Molo.
I suoi ultimi lavori sono: Wormhole 2051 L’apertura del cosmo (2021), Caro diario… (2023) e la ristampa aggiornata di Pratiamente tutti gnudi sur purma!!!, tutti editi da NeP.

Leggi la biografia completa
  • 28/02/2024 11:00:00 - Diretta Instagram con Fabiano Pini
  • 24/10/2020 17:00:00 - Che mondo!, presentazione a Pisa
Nessun commento inserito
Per inserire un commento devi effettuare l'accesso

DELLO STESSO GENERE